Come ripristinare il file Hosts su Windows 10 - Guida Completa!

Come ripristinare il file Host su Windows 10 – Guida Completa!

Hai eliminato per sbaglio il file Hosts o hai effettuato delle modifiche, ma pensi di aver combinato qualche guaio,tranquillo perché all’interno di questo articolo ti spiegherò come ripristinare il file hosts predefinito di Windows in pochi secondi. Ripristinare il file hosts è un operazione veramente semplice che non richiede grandi competenze informatiche. Prima di proseguire mi sembrava doveroso parlare del file Hosts. Per facilitare la comprensione di cos’è un file hosts,ho deciso di elencarvi e spiegarvi alcune parole che fanno parte della definizione di file hosts.

Cos’è il file Hosts?

  • L’hostname è il nome di un dispositivo all’interno di una rete
  • L’indirizzo IP è un indirizzo numerico assegnato al tuo computer ogni volta che ti colleghi ad Internet.

Il file hosts di Windows è un file di testo di piccole dimensioni, del sistema operativo, utilizzato per mappare un nome host (hostname) in indirizzo IP. Il file hosts associa e memorizza il nome identificativo di un dispositivo presente all’interno di una rete (chiamato host) a un preciso indirizzo IP.

Quando digitiamo l’indirizzo URL di un sito web nella barra degli indirizzi del web browser questo indirizzo viene cercato nei server DNS per identificare il corrispondente indirizzo IP pubblico. I server DNS possono essere considerati come una specie di elenco telefonico in cui sono contenuti gli URL dei siti Internet e i corrispondenti indirizzi IP.

Come funziona il file hosts di Windows

come ripristinare il file host

Il file hosts presente nel computer ha la precedenza rispetto ai server DNS presenti in Internet. Prima di interrogare il server DNS il sistema operativo esamina il file hosts per vedere se contiene l’indirizzo URL digitato nel web browser. Se l’indirizzo URL del sito Internet viene trovato il computer non interrogherà il server DNS per ricercare il corrispondente indirizzo IP ma si collegherà direttamente all’indirizzo IP indicato nel file hosts. Utilizzando questo file possiamo quindi specificare a quale indirizzo IP deve collegarsi il computer quando digitiamo l’indirizzo URL di un sito web. 

Il file hosts è presente in tutti i più comuni sistemi operativi per PC e dispositivi mobili, e può essere modificato dagli amministratori di sistema. Ogni volta che eseguite l’accesso a un sito web, il dispositivo verifica anzitutto se il file hosts contenga una voce o una regola relativa al sito stesso. Fatta questa breve introduzione,vediamo finalmente come ripristinare il file Hosts di Windows in pochi secondi.

Come ripristinare il file Hosts predefinito di Windows

Se il file Hosts viene modificato per impostazione predefinita, il ripristino può aiutare a risolvere alcuni problemi di connettività. Per ripristinare il file Hosts predefinito attenersi alla procedura corrispondente al sistema operativo in uso.

Vai su start,digita all’interno del box di ricerca la parola “Blocco Note” e clicca tasto destro del mouse,esegui come amministratore sull’icona corrispondente. In questo modo aprirai il blocco note come amministratore.

Copiare il testo seguente e incollare il testo nel file:

# Copyright (c) 1993-2006 Microsoft Corp.
#
# This is a sample HOSTS file used by Microsoft TCP/IP for Windows.
#
# This file contains the mappings of IP addresses to host names. Each
# entry should be kept on an individual line. The IP address should
# be placed in the first column followed by the corresponding host name.
# The IP address and the host name should be separated by at least one
# space.
#
# Additionally, comments (such as these) may be inserted on individual
# lines or following the machine name denoted by a '#' symbol.
#
# For example:
#
#      102.54.94.97     rhino.acme.com          # source server
#       38.25.63.10     x.acme.com              # x client host
# localhost name resolution is handle within DNS itself.
#       127.0.0.1       localhost
#       ::1             localhost 

Ora clicca sulla voce “File” presente in alto a sinistra e poi su Salva con Nome. Digita “hosts” nella casella Nome file (compreso di apici), salva il file sul desktop e chiudi il blocco note. Ora vai su start,digita esegui,incolla questo comando %WinDir%\System32\Drivers\Etc e clicca Invio.

Ti troverai di fronte a diversi file,seleziona il file hosts,clicca il tasto destro del mouse e scegli rinomina; quindi rinomina il file come “Hosts.old”. Ora copia il file hosts creato precedentemente,dal desktop alla cartella %WinDir%\System32\Drivers\Etc. Operazione completata! Ora il file hosts è stato finalmente ripristinato.

File hosts eliminato? Creane uno nuovo!

Il file hosts è stato eliminato? Nessun problema,ti spiegherò brevemente come creare un nuovo file hosts. La procedura è abbastanza semplice anche perchè è simile a quella spiegata nei paragrafi precedenti. Infatti ti basterà aprire il blocco note come amministratore,copiare il testo al suo interno e salvarlo con questo nome: “hosts” (compreso di apici).

come ripristinare il file host

Lo step successivo sarà quello di copiare questo nuovo file hosts all’interno della cartella di sistema. Ti basterà andare su Esplora risorse -> Questo PC -> Disco C: -> Windows -> System32 -> Drivers -> Etc -> clicca sulla voce documenti di testo e scegli tutti i file. Oppure puoi semplificarti la vita,cliccando su Start -> esegui -> Incollare questo percorso: %WinDir%\System32\Drivers\Etc e cliccare invio.

In tutti e due i modi si arriverà allo stesso punto. Sta a voi scegliere quale soluzione adottare. Arrivati in questo punto bisognerà semplicemente incollare il file hosts ed il gioco è fatto.

Ti Ricordo Che:

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri canali ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri canali social a nostra disposizione,come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

Share

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: