I migliori siti Torrent

Migliori Siti Torrent 2022 | Download sicuri e funzionanti

Individuare un sito su Google che consenta il download di file .torrent non è un operazione alquanto semplice e sicura. In genere, i siti torrent funzionanti vengono nascosti da Google o direttamente dai loro leggittimi proprietari cosi da evitare eventuali problemi legali. Effettuando quindi una semplice ricerca su Google, i siti torrent che vi verranno mostrati non sono altro che dei siti che contengono link poco sicuri, virus e pubblicità super invadenti. Vista l’enorme esperienza in questo campo, ho deciso di selezionare i migliori siti torrent del 2022 da cui scaricare contenuti funzionanti in modo sicuro.

Come avrete potuto notare ho messo la parola sicuro tra le virgolette e questo perché non esiste mai nulla di sicuro, soprattutto nel campo informatico. Il consiglio che posso darvi prima di proseguire è quello di acquistare un buon Antivirus come Bitdefender Total Security, (considerato il migliore al mondo) e utilizzare una VPN come SurfsharkVPN o NordVPN (le 2 migliori al mondo). In questo modo andrete a proteggere sia l’intero sistema che la vostra connessione ad Internet.

Utilizzare una VPN per navigare su questi siti torrent è di fondamentale importanza. L’utilizzo di questo programma vi consentirà di modificare il vostro indirizzo IP e di crittografare a livello militare la vostra connessione ad Internet, cosi da rimanere al sicuro da eventuali minacce e perdite di privacy. Le 2 VPN che vi ho consigliato sono le migliori in assoluto ma tra le due preferisco SurfsharkVPN, per alcuni semplici motivi:

  • È la VPN più economica tra le BIG.
  • Usa Server RAM per garantire una maggiore privacy
  • Con un solo account è possibile proteggere infiniti dispositivi (PC, Tablet, Smartphone Android/iOS ecc).
Migliori siti torrent

NordVPN e SurfsharkVPN sono praticamente sullo stesso livello, ma io personalmente preferisco quest’ultima. Si tratta della mia esperienza e quindi potrebbe essere diversa dalla vostra. A voi la scelta!

In entrambi i casi vi consiglio di cliccare sui collegamenti evidenziati di blu cosi da OTTENERE UNO SCONTO e MESI IN OMAGGIO. Analizziamo nello specifico i piani biannuli che sono i più convenienti:

  • SurfsharkVPN > 2,10€ al mese + 2 mesi gratis (pagamento in una tantum)
  • NordVPN > 2,77€ al mese + 1 mese gratis (pagamento in una tantum)

Entrambi adottano la GARANZIA SODDISFATTI o RIMBORSATI, quindi qualora abbiate dei problemi potete tranquillamente richiedere il rimborso entro 30 giorni.

NOTA BENE: Scaricare torrent di per sè non è illegale a meno che il file non sia protetto da copyright.

I Migliori siti Torrent del 2022

  1. The Pirate Bay — Il miglior sito torrent in assoluto (non italiano)
  2. Il Corsaro Nero – Il miglior sito torrent italiano con velocità elevate e contenuti sempre aggiornati.
  3. RARBG — Sito torrent con una grandissima community super attiva
  4. 1337X — Uno dei più famosi e migliori siti torrent per scaricare film, serie tv e tanto altro
  5. Torrentz2 — La soluzione migliore se si è alla ricerca di contenuti musicali
  6. Zooqle — Il sito perfetto per i gamers
  7. LimeTorrents — Eccellente sito torrent per le nuove uscite

Può tornarvi utile questa guida su come scaricare Libri PDF, Ebook e quotidiani gratutiamente.

Vi consiglio di consultare questo articolo su come velocizzare uTorrent al massimo, cosi da scaricare i contenuti che più desiderate in pochissimo tempo.

Suggerimenti su come scegliere i migliori siti torrent

Migliori siti torrent

I siti che permettono il download di file .torrent possono essere dei “punti di ritrovo” in cui sono presenti virus e malware. Molti di essi vengono costantemente controllati, tanti altri invece no. Scegliere quindi i migliori siti torrent e i più affidabili, è il primo step da seguire per minimizzare i rischi.  

Se desiderate utilizzare altri siti, non menzionati nei paragrafi precedenti, vi consiglio di verificare se quest’ultimo soddisfi o meno le seguenti caratteristiche:

  • Sicurezza e Operatività: Affidatevi ad un sito Web che sia operativo e funzionante da più di 5 anni, che non sia pieno di annunci pubblicitari e che sottoponga ogni file torrent caricato, a determinati controlli. In ogni caso, sappiate che non esiste un sito Torrent sicuro al 100% in quanto tutti potrebbero condividere, anche in modo involontario, i vostri dati ed eventuali attività legate ad altri servizi. Pertanto vi consiglio di acquistare una VPN (SurfsharkVPN o NordVPN) per migliorare la vostra sicurezza e privacy online.
  • Assortimento dei contenuti: Assicuratevi che il sito torrent abbia un grande assortimento di contenuti, indipendentemente dalla categoria selezionata.
  • Anno di pubblicazione: Scaricate da siti torrent operativi da più di 5 anni. La data di apertura, il più delle volte è sinonimo di affidabilità. Se un sito è attivo da più da circa 5 anni o più e non è mai stato chiuso, qualcosa vorrà pur dire.
  • Popolarità: Scaricate da siti Web che presentano numerosi utenti attivi. Il più delle volte su questo tipo di siti è possibile lasciare un commento sotto al file torrent cosi da far sapere ad altri utenti, se quel determinato contenuto è funzionante o meno.
  • Seeder e leecher come vi ho già anticipato in un articolo su come velocizzare uTorrent, bisogna scaricare sempre file torrent aventi un numero elevato di seeder. Maggiore è questo numero più veloce sarà il download del contenuto. È di fondamentale importanza individuare un file .torrent che abbia sempre più seeder che leecher. In caso contrario il download sarà molto più lento.
  • Annunci pubblicitari: L’uso degli annunci pubblicitari è una delle forme di sostentamento più diffuse e utilizzate dai siti Web, cosi come webassistanceita.com . Su alcuni siti Web come ad esempio i Blog, le pubblicità potrebbero essere alquanto invadenti, sui siti torrent invece, c’è il rischio di trovare numerose pubblicità ingannevoli, invadenti e soprattutto dannose. Evitate quindi di visitare siti Web pieni di annunci e malware o quanto meno utilizzate una VPN che presenta la funzione adblocker (es. SurfsharkVPN).
  • Visibili in Italia: Molti siti torrent per motivi legali potrebbero risultare oscurati nel momento in cui lo si visita. Per ovviare a questo problema è sufficiente utilizzare una VPN o cambiare i Server DNS impostando quelli di Google o Clodflare. Cosi facendo sarà possibile accedere non solo ai siti torrent oscurati ma a tutti i siti bloccati in Italia.

Accorgimenti per rimanere al sicuro

Migliori siti torrent

Partiamo dal presupposto che la sicurezza totale, non esiste e non esisterà mai. Tuttavia, è possibile adottare alcuni accorgimenti affinché l’uso di uTorrent diventi più sicuro. Ogni qualvolta si utilizza un programma come uTorrent, alcune vostre informazioni vengono esposte con chiunque stia effettuando il seeding o il leeching di un determinato file. Per prevenire tutto ciò, consiglio per l’ennesima volta l’utilizzo di una VPN come SurfsharkVPN o NordVPN.

Quando si utilizza una VPN, il traffico tramite viene crittografato e il vostro indirizzo IP nascosto. Inoltre, alcune VPN, per non far mancare nulla al proprio cliente, adottano dei sistemi super efficaci in grado di bloccare pubblicità ingannevoli ed eventuali minacce ideate con lo scopo di compromettere il funzionamento della macchina.

Qui di seguito troverete alcuni accorgimenti che vi aiuteranno a rimanere al sicuro.

  • Controllate ogni file torrent scaricato: non scaricate file torrent non verificati. Prima di scaricare un determinato file, assicuratevi che quest’ultimo sia stato verificato da chi gestisce il sito/moderatori o da un programma/algoritmo presente sul sito. Vi consiglio inoltre di controllare sempre il rapporto seeder – leecher, i commenti dei vari utenti e lo storico (recensioni/affidabilità) dell’autore che ha caricato quel determinato file.
  • Utilizzate un client affidabile: Utilizzate soltanto client affidabili e “sicuri” come uTorrent o qBittorrent in quanto quest’ultimi garantiscono una maggiore protezione contro le più diffuse minacce presenti in circolazione.
  • Verificate se ci sono malware nei file scaricati: Quando si scarica un archivio compresso tramite uTorrent, quest’ultimi, il più delle volte non vengono “analizzati”, pertanto vi consiglio di verificare la presenza di file malevoli installando un Antivirus come Bitdefender Total Security. Prestate molta attenzione ai file .EXE, WMA, WMV. Se non volete acquistare un Antivirus e desiderate utilizzare quello già integrato in Windows, vi consiglio di ottimizzare Microsoft Defender seguendo le indicazioni riportate in questo approfondimento.

Come accedere ai Siti Torrent bloccati

Come vi ho già anticipato precedentemente, alcuni siti torrent potrebbero risultare non accessibili a causa di un blocco imposto a livello nazionale dalle autorità competenti come la Guardia di Finanza. Questi siti in realtà, il più delle volte non vengono chiusi ma semplicemente oscurati, per evitare che l’utente medio, acceda a questi siti Web per scaricare contenuti protetti da Copyright, violando quella che è la legge vigente.

Per accedere a questi siti torrent, ci sono due opzioni possibili: usare una VPN o cambiare i Server DNS.

Io consiglierò sempre l’utilizzo di una VPN, non solo perché avete la possibilità di accedere ai siti bloccati in Italia ma perché allo stesso tempo, proteggerete la vostra connessione da violazioni e perdite di privacy. Se vi interessa acquistare una VPN, potete leggere questa guida sulle migliori VPN a pagamento del 2022. Le prime due VPN sono sempre SurfsharkVPN e NordVPN.

Se desiderate invece cambiare i Server DNS, potete seguire le indicazioni riportate qui di seguito:

  1. Cliccate su Start e digitate Pannello di controllo
  2. Recatevi nella categoria “Rete e Internet“.
  3. Cliccate su “Centro connessione di rete e condivisione
  4. Premete poi sulla voce Tipo di accesso: Internet , Connessioni: (esempio: Ethernet) per aprire una finestra dedicata.
  5. Cliccate poi sul pulsante Proprietà e individuate la voce “Procollo Internet Versione 4 (TCP/IPv4)” e cliccateci su due volte.
  6. Nella schermata che si apre, mettete una spunta su “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS” e inserite questi qua:

Usati da Google:

  • Server DNS preferito: 8.8.8.8
  • Server DNS alternativo: 8.8.4.4

Oppure quelli di Cloudflare:

  • Server DNS preferito: 1.1.1.1
  • Server DNS alternativo: 1.0.0.1

Siti Torrent da evitare

Alcuni siti torrent molto famosi e presenti in circolazione, potrebbero condividere alcune vostre informazioni e infettarvi con alcuni virus compromettendo cosi il corretto funzionamento del Sistema Operativo. Qui di seguito vi elencherò alcuni siti Torrent che vi sconsiglio di utilizzare.

  • KickAssTorrents
  • SUMOtorrent
  • PassThePopcorn
  • Torrent Galaxy
  • TorrentFunk

Ti Ricordo Che

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri gruppi ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri gruppi social a nostra disposizione, come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Se vuoi rimanere sempre aggiornato, unisciti al nostro Canale Telegram e seguici su Instagram

Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

One Ping

  1. Pingback: Recensione NordVPN 2022 e codice sconto esclusivo

Rispondi

Please disable your adblock and script blockers to view this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: