Le migliori distribuzioni Linux per il retrogaming

Distribuzioni Linux per il retrogaming | Le migliori 3

In queste ultime settimane, in rete, si sta parlando sempre di più di Steam Deck, la nuovissima console sviluppata da Valve con Sistema Operativo Steam OS 3.0 e basato su Arch. Si tratta di un dispositivo che sta riscuotendo un grande successo all’interno della community dei videogiocatori, in quanto consente ai gamer, di videogiocare, ai vari titoli presenti nella propria libreria di Steam, in movimento e senza scendere troppo a compromessi (a livello prestazionale). La Steam Deck è dunque la dimostrazione pratica di come sia possibile giocare su Linux a qualsiasi titolo senza troppi problemi. Ovviamente, se desiderate giocare su Linux, non dovete sentirvi obbligati ad acquistare questa console visto che esistono alcune distribuzioni Linux perfette per il retrogaming.

In questo articolo, abbiamo deciso di elencarvi le migliori distribuzioni Linux adatte al retrogaming cosi che possiate farvi un’idea su quale distro scaricare.

Ecco quali sono le migliori distribuzioni Linux per il retrogaming

Batocera.linux

distribuzioni Linux per il retrogaming

Batocera.linux è un Sistema Operativo che può essere installato sia su una chiavetta USB che su una scheda SD senza nessuna configurazione manuale o conoscenza di Linux. Grazie a questa funzionalità, potrete convertire in pochi secondi, qualsiasi PC in un box perfetto per il retrogaming. Sul loro sito ufficiale, è presente una lista di emulatori, ufficialmente supportati, grazie alla quale potrete capire a quale titolo riuscirete a giocare e quale no. Ovviamente, cosi come accade con qualsiasi altra versione e dispositivo, le prestazioni in gioco, dipendono interamente le prestazioni generali dipendono totalmente dalle componenti hardware selezionate per eseguire Batocera.linux.

Lakka

distribuzioni Linux per il retrogaming

Lakka è una distribuzione Linux super leggera che potete liberamente installare su un normale PC (anche datato e con hardware poco prestante) oppure su board ARM come il Raspberry Pi. Cosi come Batocera.linux, questa distribuzione può essere installata direttamente su una chiavetta USB oppure su una scheda SD. I programmatori di Lakka hanno sviluppato un’ambiente grafico personalizzato che trasforma l’intero sistema in una vera e propria console dedicata al retrogaming. Al suo interno sono presenti diversi emulatori, già preinstallati grazie alla quale potrete “emulare” i titoli che più desiderate. L’interfaccia utente è veramente super intuitiva e facile da utilizzare anche per i più neofiti.

Retropie

distribuzioni Linux per il retrogaming

Retropie è un progetto dedicato interamente alla nota board ARM Raspberry Pi. Si tratta di una distro pensata ed ottimizzata soltanto per questo dispositivo. Garantisce prestazioni eccellenti con i principali emulatori open source disponibili in rete. Si basa su Raspbian, O.S sviluppato direttamente dai creatori del famoso Raspberry Pi e sui software EmulationsStations ed RetroArch , ovvero dei front-end open source che offrono una UI (User Interface) di sistema molto semplice per organizzare, configurare ed avviare le ROM dei videogiochi.

Vi ricordiamo che:

Per qualsiasi dubbio o incertezza potete contattarci attraverso i nostri gruppi ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri gruppi social a nostra disposizione, come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Se vuoi rimanere sempre aggiornato, unisciti al nostro Canale Telegram e seguici su Instagram

Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

Rispondi

style="visibility: hidden !important;"
Please disable your adblock and script blockers to view this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: