Come fare il Dual Boot Windows e Linux

Dual Boot Windows e Linux – Download, installazione e configurazione

Utilizzi Windows ogni giorno ma vorresti dedicare del tempo ad altri sistemi operativi come ad esempio Linux ma non hai alcuna intenzione di privarti di uno per utilizzare l’altro? se la risposta è affermativa, non preoccuparti. In questo articolo ti mostreremo come eseguire il Dual Boot di Windows e Linux, in modo semplice e veloce.

Il Dual Boot non è altro che un’operazione che vi consente di installare due sistemi operativi sullo stesso PC ma, ovviamente potrai utilizzarne soltanto uno alla volta. Potrai ovviamente scegliere se usare l’uno o usare l’altro, a seconda delle tue esigenze, grazie ad un’apposita finestra che compare durante la fase di avvio.

Fatta questa breve introduzione, supponendo che tu abbia già installato una qualsiasi versione di Windows, la prima cosa che dovrai fare è capire in quale di queste 2 casistiche ti trovi:

  1. All’interno del tuo PC è montato un solo disco? (es. Hard Disk, SSD) > In questo caso è necessario creare una partizione. Una c’è già, ed è quella in cui è installato il sistema operativo principale come ad esempio Windows, nell’altra invece andrai ad installare una qualsiasi distribuzione Linux.
  2. All’interno del tuo PC sono montati due dischi differenti? (es. Hard Disk + SSD / SSD + SSD) > In questo caso, potrai scegliere di installare Windows su un disco e Linux in un altro, senza essere costretti a creare delle partizioni e questo perché, avendo due dischi fisici diversi, ti ritrovi già con due partizioni separate. Quindi potrai ad esempio installare Windows sull’Hard Disk e Linux sull’SSD. Lo stesso concetto è applicabile anche se si hanno due SSD.

Come creare una partizione per installare due sistemi operativi sullo stesso PC

Quando si parla di creare una partizione non andrai ad aggiungere della memoria al tuo disco fisico ma andrai semplicemente a ritagliare una fetta dell’unico disco presente sul tuo PC per dar vita ad una nuova partizione, all’interno della quale andrai ad installare il nuovo sistema operativo. Facciamo un esempio:

Supponiamo che tu abbia un solo disco da 500 GB (non importa se è un SSD o un Hard Disk). Di questi 500 GB, a te ne servono soltanto 200, per installare il nuovo sistema operativo e avere comunque dello spazio a disposizione utile per altri scopi. Quello che andrai a fare non è altro che una riduzione dell’unico disco montato sul tuo PC, ovvero quello da 500 GB, all’interno della quale andrai ad installare un secondo sistema operativo. In questo modo, avrai un disco suddiviso in 2 parti: in una parte è presente il sistema operativo principale (es. Windows) e nell’altra parte, andrai ad installare un secondo sistema operativo, come ad esempio Ubuntu.

Creare una partizione è veramente molto semplice. Basta cliccare su Start, digitare “Crea e formatta le partizioni del disco rigido” e cliccare invio. In alternativa, puoi cliccare con il tasto destro del mouse sul pulsante Start e dal menù a tendina cliccare su “Gestione disco“.

Subito dopo seleziona il disco da partizionare, cliccaci su con il tasto destro del mouse e dal menù a tendina, seleziona la voce “Riduci volume“. Una volta fatto, non ti resta che indicare di quanti GB deve essere la nuova partizione che stai creando. Ricordati di indicarlo in MB, quindi se la desideri di 150 GB devi scrivere 150000. Clicca poi su Riduci e attendi qualche istante per la creazione della partizione.

Dual Boot Windows e Linux

Creata la partizione, il disco risulterà non allocato e non utilizzabile. Non ti preoccupare, è normale, lascialo cosi.

Naturalmente questa operazione potrai scegliere di farla anche se si hanno più dischi a disposizione. Nel caso in cui decidi di fare il dual Boot di Windows e Linux e hai soltanto un disco, sei obbligato a partizionare il disco per installare due sistemi operativi sullo stesso PC, a meno che ovviamente tu non decidi di utilizzare una macchina virtuale ma in quel caso non si tratta più di Dual Boot ma di virtualizzazione.

Come scaricare Linux – Le distribuzioni più richieste

Una volta che è stata creata la partizione, lo step successivo prevede di scaricare il file immagine (ISO) del sistema operativo che desideri installare affianco a Windows. Nel mio caso ho intenzione di installare Kali Linux insieme a Windows.

Per scaricare il file immagine di Kali Linux è necessario collegarsi al sito ufficiale e cliccare su Recommended nel riquadro Bare Metal. Cliccate poi sulla freccia rivolta verso il basso nel riquadro “Installer 64” cosi da scaricare il file iso di Kali Linux in modo diretto. Nei prossimi giorni uscirà una guida su come installare Kali Linux passo passo.

Se desideri invece scaricare Ubuntu è necessario collegarsi sempre al sito ufficiale e cliccare su “Avvia il download“. Se hai difficoltà ad installare Ubuntu, segui questa guida, dopo che ovviamente avrai masterizzato il file ISO sulla chiavetta USB, cosi come ti spiego nei paragrafi successivi.

Se il tuo intento invece è scaricare Linux Mint, è sufficiente collegarsi a questa pagina e cliccare su 64-bit presente di fianco la voce “Torrent Download”. In questo modo verrà subito scaricato il file torrent di Linux Mint. Naturalmente per avviare il download, dovrai avere installato sul tuo PC, uTorrent. Per velocizzare il download tramite uTorrent puoi seguire questo nostro approfondimento. Se hai difficoltà ad installare Linux Mint, segui questa guida, sempre dopo aver masterizzato il file ISO sulla pendrive USB.

Come installare Linux sulla chiavetta USB – Dual Boot Windows e Linux

Una volta scaricato il file iso, è necessario procurarsi una chiavetta USB vuota all’interno della quale dovrai installare Kali Linux. Dopodiché collegati a questo sito per scaricare Rufus, software open source che ti permetterà di masterizzare una qualsiasi versione di Linux sulla tua chiavetta USB cosi da renderla avviabile.

Per scaricare Rufus è sufficiente cliccare sulla voce “Rufus 3.19” sotto la sezione “Download“. Una volta scaricato, avvialo. Per masterizzare il file immagine di una qualsiasi versione di Linux, è necessario seguire le indicazioni riportate qui di seguito:

Dual Boot Windows e Linux
  • Clicca sul menù a tendina presente sotto la voce “Dispositivo/unità” e subito dopo seleziona la chiavetta USB all’interno della quale masterizzare la distribuzione linux scaricata precedentemente. (es. Kali Linux).
  • Dopodiché clicca su “Seleziona” , individua il file ISO del sistema operativo scaricato e clicca su Apri.
  • Su etichetta volume puoi assegnare un nome alla chiavetta USB, per una maggiore comprensione. Si tratta ovviamente di una procedura facoltativa.
Dual Boot Windows e Linux

Lascia tutte le altre voci cosi come sono e clicca su Avvia. Metti poi una spunta su “Scrivi in modo Immagine DD” e clicca su Ok. Ti dirà che tutti i file della chiavetta verranno eliminati, clicca su procedi e attendi il termine della procedura.

La procedura di masterizzazione potrebbe richiedere un pò di tempo. Abbi pazienza. Clicca su Esci per chiudere la finestra. Adesso sei finalmente pronto per eseguire il dual Boot con Windows e Linux.

Come fare il Dual Boot Windows e Linux

Una volta masterizzato il file .ISO di una qualsiasi distribuzione Linux sulla chiavetta USB, è necessario accedere al BIOS. All’interno del BIOS dovrai semplicemente modificare l’ordine di avvio del Boot Menù.

Per fare ciò è sufficiente collegare la chiavetta USB al PC e riavviarlo. Durante la fase di riavvio è necessario premere ripetutamente un determinato tasto (in genere, F2, F8, F12, CANC, ESC) fin quando non si accede alla schermata del BIOS. Per maggiori informazioni su come entrare nel BIOS, consiglio la lettura di questo approfondimento.

Una volta dentro, recati nella sezione Boot ed imposta la chiavetta USB con dentro il sistema operativo Linux al primo posto nell’ordine di avvio, prima di Windows. Clicca poi su F10 per salvare le modifiche.

Al prossimo riavvio, verrà avviato automaticamente il setup della distribuzione Linux (es. Kali Linux). Ora non ti resta che installarlo nella partizione creata precedentemente (quella non allocata) cosi da avere sullo stesso PC, sia Windows che Linux. Questa operazione non è altro che il Dual Boot. Semplice vero?

NOTA BENE: Una volta installato il secondo sistema operativo, quando avvierai il PC dovrai premere ripetutamente F8 per scegliere quale sistema operativo avviare, quindi se Windows o Linux.

Ti Ricordo Che

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri gruppi ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri gruppi social a nostra disposizione, come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Se vuoi rimanere sempre aggiornato, unisciti al nostro Canale Telegram e seguici su Instagram

Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

Rispondi

style="visibility: hidden !important;"
Please disable your adblock and script blockers to view this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: