Tenorshare 4DDIG

Tenorshare 4DDiG – Recuperare file cancellati da qualunque dispositivo

Hai per sbaglio eliminato dei file dal tuo computer, da una chiavetta USB o da una scheda SD e non sai come recuperarli? se la risposta è affermativa non preoccuparti. Esistono dei programmi appositi che permettono di recuperare i file cancellati in modo semplice e veloce, se ovviamente, la memoria su cui erano copiati non è stata sovrascritta da altri file. Su Internet, di questi programmi, ne esistono veramente tanti ed è molto difficile scegliere a quale affidarsi per recuperare i file cancellati. Uno dei migliori programmi presenti in circolazione è senza dubbio Tenorshare 4DDiG.

Si tratta di un programma veramente eccezionale che permette di recuperare i file cancellati su Windows e Mac in pochi istanti e con pochissimi click. È in grado di recuperare praticamente qualsiasi tipo di file da qualunque dispositivo. Supporta infatti oltre 1000 formati differenti come NTFS, FAT32, PDF, foto, video, brani, archivi zip e tanto tanto altro e qualsiasi dispositivo presente in circolazione quali: unità flash, Hard Disk, SSD, Memory card, fotocamere ecc.

Tenorshare 4DDiG oltre a godere di uno dei più alti tassi di successo nel recupero dei dati, assicura l’integrità di quest’ultimi, mantenendo sia il formato che le dimensioni originali.

Si tratta ovviamente di un prodotto a pagamento ma è possibile comunque testare gratuitamente la sua efficacia, effettuando scansioni rapide e visualizzando l’anteprima dei file recuperabili. Per scaricare la versione gratuita è sufficiente collegarsi a questa pagina e cliccare sul pulsante Download gratis. Se avete invece un Mac, cliccate sulla voce “disponibile anche per Mac” e poi nuovamente su Download gratis.

In entrambi i casi, una volta scaricato l’eseguibile, è necessario eseguirlo, cliccare su Installa e portare a termine l’installazione.

Per evitare di compromettere ulteriormente i dati, evitate di installare il programma sull’unità in cui i dati sono stati persi. Cambiate quindi il suo percorso, cliccando sulla voce “Cartella di installazione” e selezionate la nuova posizione, specificando il nuovo percorso, nel riquadro “Cartella di destinazione“. Se ovviamente non sapete in quale partizione si trovavano i file, proseguite cliccando il pulsante Installa. In entrambi i casi, modificando o meno il percorso di installazione è necessario comunque premere sempre il pulsante installa per portare a termine la procedura di installazione.

Al termine, cliccate su “Iniziare“.

Tenorshare 4DDiG

Una volta che il programma si è avviato, selezionate una posizione da cui effettuare il recupero e cliccate su Inizia. L’applicazione vi mette a disposizione 3 opzioni differenti:

  • Desktop
  • Cestino
  • Seleziona File

Le prime 2 sono le posizioni più comuni da cui effettuare il recupero. Qualora i dati non si trovassero in queste due posizioni, potete tranquillamente cliccare su Seleziona file e dalla finestra che si apre, selezionare la cartella da cui recuperare i dati. La freccietta rivolta verso destra vi fa capire che all’interno di questo volume sono presenti delle altre cartelle.

Tenorshare 4DDiG

Una volta individuata la posizione giusta, cliccate prima sul pulsante Inizia e poi selezionate il tipo di file da recuperare. Se dovete recuperare soltanto delle foto, mettete ovviamente una spunta nel riquadro Foto. Se non sapete invece il tipo di file da recuperare, mettete una spunta su “Tutti i tipi di file“. Indipendentemente dalla scelta presa, subito dopo è necessario premere il pulsante blu con scritto: “Scansiona tipi di file selezionati.”

Tenorshare 4DDiG

Adesso non vi resta che attendere il termine della scansione e una volta conclusa, selezionare la Vista ad albero o la Vista File, consigliamo quest’ultima, poi cliccare sul quadratino presente sotto il tasto “Compra ora” e dal menù a tendina scegliere il modo in cui visualizzare i file. Se desiderate visualizzare l’Anteprima, vi consigliamo di optare per l’ultima opzione chiamata appunto Anteprima.

Una volta fatto, selezionate il file che vi interessa recuperare e cliccate sul pulsante blu con scritto “Recupero.”

Tenorshare 4DDIG

Essendo questa una versione gratuita, se cliccate sul pulsante recupero, vi uscirà un banner con scritto: Passa alla versione Pro per recuperare i tuoi dati preziosi. Se il programma è di vostro gradimento, cliccate sul pulsante Compra ora cosi da reindirizzati alla pagina dedicata all’acquisto del prodotto.

Tenorshare 4DDiG

L’azienda mette a disposizione 3 licenze differenti per il piano individuale:

  • 1 mese di licenza a 45,99€ anziché 89,95€
  • 1 anno di licenza a 55,99€ anziché 99,95€
  • Licenza a vita a 65,99€ anziché 119,95€

La soluzione più conveniente è senza dubbio quella a vita. Lo so, per molti di voi potrebbero essere tanti soldi ma se ci pensate bene si tratta di un programma che potrebbe sempre tornarvi utile. Può capitare da un momento all’altro che per errore elimiate un file importante o che un aggiornamento di Windows vi mandi in blocco l’intero sistema, compromettendo l’integrità di uno o più file importanti.

Ciò che vi consiglio è di acquistare il prodotto con licenza a vita, cosi da avere sempre a portata di mano, uno dei migliori programmi per recuperare file cancellati sia da qualunque dispositivo.

Per quanto riguarda invece il piano Business, l’azienda mette a disposizione soltanto il piano annuale, personalizzabile a seconda delle proprie esigenze.

  • 5 computer differenti a 89.99€ anziché 179,95€
  • 10 computer differenti a 199.99€ anziché 239,95€
  • Computer illimitati 499€ anziché 899,99€

In entrambi i casi, una volta fatta la scelta, è necessario cliccare su acquista ora, inserire i dati di fatturazione, un metodo di pagamento, mettere una spunta su: Informazioni per il consumatore e Condizioni generali di contratto e infine procedere al pagamento, cliccando sul pulsante acquista ora.

Una volta fatto, aprite nuovamente il programma Tenorshare 4DDiG, qualora lo abbiate chiuso e cliccate sull’icona a forma di chiave presente in alto a destra. Inserite l’indirizzo e-mail utilizzato in fase di acquisto e incollate il codice di registrazione, ricevuto appunto via e-mail. Dopodiché cliccate sul pulsante registrati per completare la procedura.

Come recuperare file da un PC che non si accende con Tenorshare 4DDiG

Questo programma oltre a recuperare qualsiasi tipo di file da qualunque dispositivo, è in grado di recuperare i dati da un computer bloccato o peggio ancora non funzionante. Per non far mancare nulla ai propri clienti, il programma mette a disposizione 2 strumenti che permettono di riparare sia le foto che i video danneggiati. Queste due funzionalità le vedremo però, più avanti nel video.

Adesso, analizziamo la funzione “Recuperare i dati da un sistema in panne“.

Come vi ho detto poc’anzi, questa funzione permette di recuperare i dati da un sistema bloccato o non funzionante.

La prima cosa che dovrete fare è procurarvi una semplice chiavetta USB da oltre 1,5 GB e ovviamente un computer funzionante su cui scaricare e installare questo programma (Tenorshare 4DDiG). Una volta fatto, eseguite il programma, attivatelo con l’apposita licenza ricevuta via e-mail, cliccate sull’opzione: “Recuperare i dati da un sistema in panne” e poi su Inizia.

Nella schermata successiva, è necessario selezionare la chiavetta USB dal menù a tendina e infine cliccare su creazione. Adesso non vi resta che attendere il termine della procedura. Se tutto è andato per il verso giusto, vi comparirà il seguente messaggio: Il disco di avvio è stato creato con successo!.

Ora non vi resta che inserire la chiavetta USB nel computer non funzionante, riavviare il PC e durante la fase di riavvio, premere ripetutamente un determinato tasto, solitamente sono F2 – F8 – F12 – CANC – ESC cosi da entrare direttamente nel BIOS. Se avete difficoltà ad entrare nel BIOS, vi consiglio di leggere questo approfondimento.

Una volta dentro, recatevi nella sezione Boot Menù e impostate la chiavetta USB al primo posto nell’ordine di avvio. Dopodiché cliccate su F10 per applicare le modifiche.

Subito dopo il computer verrà riavviato automaticamente. Attendete il caricamento dei file e come per magia, 4DDiG sarà subito pronto all’uso. Selezionate l’unità da cui effettuare il ripristino e cliccate su Inizia. Per la sicurezza dei dati, si consiglia di salvare i dati recuperati su un’unità esterna come può essere un Hard Disk, un SSD, una chiavetta USB ecc, invece che sui dischi locali. Ecco un tutorial:

Come riparare foto danneggiate o corrotte

Arrivati a questo punto, non mi resta che parlare delle ultime due funzionalità presenti in questo fantastico programma, ovvero ripara foto e ripara video.

Vi è mai capitato di aprire una determinata immagine ma alla sua apertura è comparso un errore che ne impediva la sua corretta visualizzazione? beh a me più di una volta. Grazie a Tenorshare 4DDiG è avete la possibilità di riparare foto e video danneggiati, corrotte, distorte, sfocati, pixelati e ingrigiti con pochissimi click.

Per farlo è sufficiente cliccare su riparazione foto o riparazione video e poi su inizia.

Dopodiché cliccate sulla + presente al centro dello schermo per aggiungere delle foto e infine sul pulsante Riparazione. Se tutto è andato per il verso giusto comparirà il seguente avviso: Riparazione completata!

Una volta che avete riparato le foto, vi basterà cliccare su Esporta per salvarle in una posizione sicura. La procedura per riparare i video è praticamente identica, pertanto evito di mostrarvela. Qui di seguito trovate un tutorial utile:

Ti Ricordo Che

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri gruppi ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri gruppi social a nostra disposizione, come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Se vuoi rimanere sempre aggiornato, unisciti al nostro Canale Telegram e seguici su Instagram

Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

Rispondi

style="visibility: hidden !important;"
Please disable your adblock and script blockers to view this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: