Come rendere avviabile una chiavetta USB con Rufus

Come rendere avviabile una chiavetta USB con Rufus | Tutorial

Per installare un qualsiasi Sistema Operativo su un PC, è sufficiente masterizzare il file immagine, su un DVD oppure su un’unità flash USB. La soluzione che ti consiglio di adottare, prevede l’uso dell’unità USB. Per maggiori informazioni su come installare Windows 10 utilizzando una pennetta USB, clicca qui. Se il tuo intento invece, è quello di capire come rendere avviabile una chiavetta USB e installargli sopra un qualsiasi Sistema Operativo, ti consiglio di leggere fino alla fine questo articolo, perché ti darò tutte le informazioni necessarie per portare a termine con successo, tale operazione.

Per fare ciò, ci affideremo a Rufus, software gratuito e open source, pensato appositamente per rendere avviabili le chiavette USB. Questa è attualmente l’applicazione più usata e conosciuta al mondo per eseguire tale operazione. Funziona senza alcun tipo di problema, sia con Windows che con Linux, ed è considerata anche un ottima soluzione per aggiornare il BIOS.

Detto ciò, vediamo come rendere avviabile una chiavetta USB con Rufus, in modo semplice e veloce.

Come rendere avviabile una chiavetta USB con Rufus

Prima di mostrarti il funzionamento di Rufus, è necessario scaricare il file .ISO (immagine) del Sistema Operativo che si desidera montare sulla chiavetta USB. Consiglio però il download, soltanto da fonti attendibili.

Clicca sull’apposita voce, se desideri scaricare Windows 10 gratis e in modo totalmente legale. Se desideri scaricare Ubuntu, clicca qui. Una volta scaricato il file immagine originale, per una questione di comodità, spostalo sul Desktop.

Dopodiché collegati al sito ufficiale di Rufus. Giunti sulla pagina, scorri in basso e individua la categoria “DOWNLOAD“. Al di sotto, sono presenti diverse voci, clicca su Rufus 3.15 per scaricare il programma.

Ovviamente la versione cambierà col passare del tempo: adesso è disponibile la versione 3.15 ma tra un mese potrebbe uscire la versione 4.0 (esempio).

Una volta scaricato, segui le seguenti istruzioni:

Come rendere avviabile una chiavetta USB con Rufus
  • Collega una pennetta USB vuota al PC da almeno 8 GB.
  • Avvia Rufus e clicca sul pulsante si, (qualora venisse, visualizzato il messaggio: vuoi consentire a questa app di apportare modifiche al dispositivo?)
  • Seleziona la pennetta USB appena inserita, cliccando sulla voce “Dispositivo/Unità“.
  • Dopodiché premi il pulsante SELEZIONA scegli il file ISO del Sistema Operativo che desideri montare.
  • Come schema di partizione: seleziona MBR se il tuo PC ha BIOS o UEFI, oppure GPT se il tuo PC è UEFI.
Come rendere avviabile una chiavetta USB con Rufus

Per riconoscerlo è sufficiente cliccare su Start e digitare System information. Nella schermata successiva individuate la voce “Modalità BIOS“. Nel mio caso c’è scritto UEFI e quindi sceglierò GPT. In caso contrario, selezionate MBR.

Per chi non lo sapesse, BIOS è il software storico mentre UEFI, è il più recente e supera alcune limitazioni presenti nel primo. Il tuo PC potrebbe comunque supportare entrambi i software (o modalità) oppure solo uno di questi.

  • Successivamente, seleziona FAT32 come File System, poiché è supportato sia da BIOS che da UEFI. Una volta fatto, clicca sul tasto avvia e poi su Ok per avviare la procedura di masterizzazione.
  • Al termine dell’operazione, se tutto è andato per il verso giusto, uscirà un avviso con scritto: Fatto

Come Installare Windows 10 Con Una Chiavetta USB

Una volta creata la chiavetta USB avviabile, non ti resta che entrare nel BIOS, impostare l’unità USB al primo posto nel Boot menù e salvare le modifiche con il tasto F10. Al riavvio, partirà in automatico il setup del Sistema Operativo che hai montato sulla Pendrive USB.

Se hai intenzione di installare Windows 10 Pro ma il sistema non ti permette di scegliere la versione, leggi questa guida e scopri come risolvere.

Se hai difficoltà su come formattare il PC, puoi tranquillamente guardare il mio VIDEO TUTORIAL.

Ti Ricordo Che…

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri gruppi ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri gruppi social a nostra disposizione, come ad esempio il nostro gruppo Telegram.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, unisciti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

Rispondi

style="visibility: hidden !important;"
Please disable your adblock and script blockers to view this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: