Windows Defender : La protezione è gestita dalla tua organizzazione

Hai da poco aggiornato Windows 10 o hai  disinstallato un antivirus ma dopo il riavvio troviamo Windows Defender  disabilitato? oppure con il messaggio “La protezione da virus e minacce è gestita dalla tua organizzazione“.? Se è cosi non ti allarmare. In molti mi hanno segnalato questo errore e cosi ho deciso di creare una guida dettagliata,funzionante e semplice da mettere in pratica  che vi consentirà di risolvere in pochi istanti questo problema. 

Prima di proseguire volevo sottolineare che una possibile causa della comparsa di questo avviso può essere una disinstallazione imperfetta. Infatti ogni qualvolta si desidera disinstallare un programma lo si deve fare per bene,eliminando fino in fondo,eventuali residui del programma. In che modo? Semplice, utilizzando un programma chiamato Revo Unistaller Pro.

Questa è un’operazione molto semplice da seguire, a patto però che vengano impiegati gli strumenti giusti e, soprattutto, che questi vengano utilizzati in maniera corretta e con regolarità. Proprio per questo ho realizzato una guida e un video tutorial con lo scopo di aiutarvi il più possibile,facilitandovi l’operazione di disinstallazione. Se è tutto chiaro, mettiamoci subito all’opera e vediamo come risolvere questo fastidiosissimo problema legato a Windows Defender.

Windows Defender : l’antivirus è gestito dalla tua organizzazione [SOLUZIONE]

Esisterebbero solo 2 procedure per risolvere questo errore,ma per facilitare la risoluzione del problema anche ai meno esperti ho deciso di creare una 3° procedura che vi consentirà di risolvere il problema con un solo click. Detto ciò non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo queste 3 soluzioni.

  1. Soluzione attraverso Group Policy
  2. Soluzione attraverso il registro di sistema
  3. Chiave di registro (Soluzione creata da WebAssistance. Attraverso questa procedura il problema verrà risolto con un solo click e in meno di 10 secondi.)

Soluzione attraverso Group Policy

Per i sistemi Professional, una possibile soluzione è quella di modificare una configurazione nel Group Policy di Windows. Le group policy sono un insieme di regole che controllano l’ambiente di lavoro di utenti e computer. Forniscono la gestione centralizzata e la configurazione di sistemi operativi, applicazioni e le impostazioni degli utenti in un ambiente Active Directory.

In altre parole, le group policy in parte controllano ciò che gli utenti possono o non possono fare su un sistema informatico, in maniera simile ai permessi di Unix.  Fatta questa breve spiegazione,vediamo come risolvere questo problema legato a Windows defender.

Windows Defender : La protezione è gestita dalla tua organizzazione soluzione

Vai su Start,digita esegui e clicca sull’icona corrispondente. Una volta che si è aperta la finestra (esegui) digita questo comando: “gpedit.msc” e clicca invio.

Windows defender

Arriverai nell’editor criteri di gruppo locali,vai su modelli amministrativi -> componenti di Windows -> Windows Defender Antivirus.

Fai un doppio click su disabilita Windows Defender Antivirus e nella nuova finestra che si è aperta metti la spunta su “Disattivata“. Clicca su Applica e poi su OK.

Windows defender

Dopo aver dato l’ok riavviate il vostro PC. Ora Windows Defender dovrebbe esser tornato alla sua normale esecuzione.

Soluzione attraverso il registro di sistema

Windows defender

Se si dispone di un Computer “casalingo” sprovvisto della Group Policy allora bisogna intervenire usando il registro di sistema.

Vai su Start,digita esegui e clicca sull’icona corrispondente. Una volta che si è aperta la finestra (esegui) digita questo comando: “regedit” e clicca invio.

Arriverai nell’editor del registro di sistema e qui bisognerà cercare il seguente percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows Defender. Arrivato a questo punto fai un click sulla cartella Windows Defender, individua il valore “DisableAntispyware” e impostalo a valore 0. Non sei riuscito ad individuare il valore? Nessun problema,opta per la 3° soluzione.

Soluzione attraverso la chiave di registro (creata da WebAssistance)

Come ho detto precedentemente,esisterebbero solo 2 procedure utili per risolvere questo errore,ma per facilitare la risoluzione del problema e dare la possibilità anche ai meno esperti, ho deciso di creare una 3° procedura che vi consentirà di risolvere il problema con un solo click. Tutto questo è possibile grazie ad un file di registro che andrà a sostituire la seconda procedura. Vediamo come..

  • Scarica questo file di registro (.reg) cliccando qui.
  • Una volta scaricato il file,clicca tasto destro su di esso,poi su esegui e infine su OK.
  • Riavvia il PC.
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Ti Ricordo Che:

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri canali ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri canali social a nostra disposizione,come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: