Come modificare file Hosts su Mac

Come modificare file Hosts su Mac

Il file hosts, è un piccolo file di testo molto importante, presente su tutti i sistemi operativi quali Windows, Mac, Linux, ecc ecc e serve per mappare un nome host in indirizzo IP. Nello specifico, il file hosts associa e registra, il nome di un determinato dispositivo presente all’interno di una rete ad un preciso IP. Nella guida di oggi vi mostreremo come modificare il file Hosts su Mac in modo semplice e veloce cosi che possiate gestire al meglio tutto l’intero sistema.

Prima di proseguire con la guida, è giusto però farvi capire come funziona un file hosts. Per comprendere al meglio questo argomento, è necessario fare un breve recap su come avviene un collegamento ad un sito Web.

Come funziona il file hosts?

Qualsiasi sito Internet al mondo, è raggiungibile grazie al proprio indirizzo IP pubblico. Quando digitate l’indirizzo URL (esempio: www.webassistanceita.com) di un determinato sito Web, quest’ultimo viene cercato in una sorta di elenco telefonico chiamato “Server DNS” al fine di identificare appunto, l’indirizzo IP pubblico di quel determinato sito Web.

Nel file Hosts presente su qualsiasi sistema operativo, avviene la medesima cosa ma solo a livello locale e non pubblicamente. Quindi, in pratica, “influisce” soltanto sul vostro computer. Come facilmente intuibile, il file hosts, ha di conseguenza la precedenza rispetto ai famosi Server DNS.

Se quindi, l’indirizzo URL di quel determinato sito Web, viene trovato, il computer stesso non chiederà al Server DNS di identificare l’indirizzo IP pubblico ma si collegherà in modo automatico, all’IP menzionato nel file hosts.

Sapere come modificare il file hosts su Mac potrebbe quindi tornarvi utile per “obbligare” il computer a collegarsi ad uno specifico indirizzo IP nel momento in cui digitiate un determinato indirizzo URL. A primo impatto, potrebbe sembrare un argomento complicato da mandare giù ma in realtà è veramente molto semplice.

Detto ciò, vediamo subito come modificare il file Hosts su Mac in pochi semplici passaggi.

Come modificare file Hosts su Mac

modificare file Hosts su Mac

Per modificare il file Hosts su Mac, è necessario innanzitutto aprire il Terminale. Naturalmente avrete bisogno dei privilegi di amministratore. Se non li avete già, seguite questa guida pubblicata direttamente dalla Apple.

Per aprire il termina è necessario seguire questo percorso: Finder Vai > Utilità > Terminale,

Una volta aperto il Terminale, è sufficiente digitare il seguente comando: sudo nano /etc/hosts e cliccare Invio. Subito dopo vi verrà chiesto di digitare la vostra password di amministratore, fatelo e cliccate nuovamente invio per confermare.

modificare file Hosts su Mac

Una volta fatto, si aprirà il file hosts mediante un editor di testo. La schermata dovrebbe essere come questa:

modificare file Hosts su Mac

Adesso, non vi resta che modificare il file hosts Mac, in base a ciò che avete intenzione di fare. Se per esempio avete intenzione di scaricare Spotify craccato su Mac, uno dei passaggi fondamentali per rimuovere la pubblicità prevede appunto, l’aggiunta di una serie di indirizzi, utili per impedire la comparsa di annunci e bloccare di conseguenza, la riproduzione di un determinato brano.

Gli indirizzi dovranno essere inseriti alla fine del file hosts e non all’inizio. Pertanto è necessario navigare fino in basso, utilizzando i tasti freccia presenti sulla vostra tastiera.

Una volta fatto, è necessario salvare il file hosts modificato, utilizzando la combinazione da tastiera Ctrl + O seguito dal tasto Invio. Fatto ciò, non vi resta che chiudere il file hosts cliccando sulla classica X.

Come svuotare le cache DNS su Mac

Avete modificato il file hosts ma i cambiamenti non sono andati apparentemente a buon fine? Se la risposta è affermativa, il problema essere nella cache del DNS. Ciò che vi consigliamo è di svuotare le Cache DNS cosi da aggiornarsi con gli ultimi indirizzi IP associati.

Come svuotare le cache DNS su Mac

Per farlo è sufficiente aprire il terminale cosi come vi abbiamo mostrato nei paragrafi precedenti e poi inserire il seguente comando: sudo killall -HUP mDNSResponder e cliccare invio. Inserite poi la password amministratore e cliccate nuovamente Invio. Al termine, riavviate il vostro Mac e il gioco è fatto.

Ti Ricordo Che

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri gruppi ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri gruppi social a nostra disposizione, come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Se vuoi rimanere sempre aggiornato, unisciti al nostro Canale Telegram e seguici su Instagram

Hai finito di leggere? Torna alla Home Page

Share

Rispondi

style="visibility: hidden !important;"
Please disable your adblock and script blockers to view this page
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: