Convertire un disco MBR in GPT senza perdere i dati

Scopri come convertire un disco MBR in GPT senza perdere i dati. Questa procedura è gratuita e non richiede la cancellazione della partizione.

In informatica, una partizione è una separazione in più parti di una unità (disco rigido).
Sia l’MBR (Master Boot Record) che il GPT (Guid Partition Table) sono degli schemi con architetture diverse che rappresentano la struttura dell’hard disk.
L’MBR inizia negli anni ’80 circa (con limite di 4 partizioni primarie) dove si memorizzano i dati della tabella di partizione all’inizio del disco, mentre la GPT è di ultima generazione utilizzata con Windows 8 e nasce dall’esigenza di poter partizionare o dividere il disco fisso in più parti (128 partizioni) essendo di dimensioni notevolmente superiori, si parla infatti di Tera Byte.
A differenza dell’MBR le strutture GPT sono memorizzate due volte sul disco, all’inizio e alla fine per garantire un recupero di dati in caso di problemi.

In sintesi, GPT (GUID Partition Table) è un standard per la definizione della tabella delle partizioni di un disco fisso che rappresenta l’evoluzione del ben noto MBR (Master Boot Record).
GPT offre un meccanismo più flessibile per il partizionamento dei dischi rispetto al tradizionale MBR, porta con sé diversi vantaggi ed è parte dello standard EFI (Extensible Firmware Interface) il cui scopo è quello di sostituire il “vecchio” BIOS.

I vantaggi di questa procedura sono sostanzialmente due: 

  • la gestione di dischi di capacità superiore ai 2TB
  • la possibilità di creare fino a 128 partizioni primarie, senza il ricorso a partizioni estese

Inoltre GPT è più robusto di MBR e meno incline a corruzioni.

Convertire un disco MBR in GPT senza perdere i dati

Fino a poco tempo fa,per convertire un disco MBR in GPT bisognava acquistare programmi specifici o eliminare direttamente le partizioni esistenti,cancellando cosi tutti i dati presenti sul disco.

Il programma che consigliamo di utilizzare per convertire MBR in GPT è un tool di sistema,chiamato Mbr2Gpt. Con tale software la conversione avverrà senza alcun rischio di perdita di dati e in pochi secondi. Ecco i passaggi da seguire:

  • Avvia il Prompt dei Comandi con i Privilegi di Amministrazione. 
  • Digita Mbr2Gpt e clicca Invio.

convertire un disco MBR in GPT

Cosa significano?

/validate permette di eseguire un controllo sull’esecuzione del comando senza eseguire la conversione effettiva

/convert esegue il controllo e converte il disco

/disk:<numero disco> seleziona il disco da convertire, secondo la numerazione reperibile con il comando di Diskpart list disk. Se non specificato la conversione verrà effettuata sul disco di sistema

/logs:<cartella> scrive un log nella cartella indicata. Se non specificato il log verrà scritto nella cartella %windir%

/map:<origine>=<destinazione> permette di mappare partizioni MBR non riconosciute dall’utility. E’ un parametro avanzato che va utilizzato solo da chi ha una conoscenza precisa dell’argomento.

/allowFullOS questo parametro permette di utilizzare il tool da un’installazione di Windows funzionante. Di default andrebbe utilizzato in ambiente WinPE.

Esempio:

mbr2gpt /convert /allowFullOS

Converte il disco di sistema in GPT con il sistema avviato e genera un report in %windir%

Ti Ricordo Che..

Per qualsiasi dubbio o incertezza non dimenticate che ci potete contattare attraverso i nostri canali ufficiali. Potete farlo sia tramite il nostro gruppo Facebook, che con gli altri canali social a nostra disposizione,come ad esempio il nostro gruppo Telegram. Hai finito di leggere? Torna alla Home Page.

Aiutaci a migliorare le schede tecniche. Segnala un errore o un dato mancante,attraverso questo modulo. Grazie!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: